Jorma Kaimio

The cippus inscriptions of Museo Nazionale di Tarquinia

Archaeologica, 154
2010, XII-215 pp., Illustr. nel testo
Brossura, 17 x 24 cm
ISBN: 9788876892424

€ 68,00  € 64,60
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
ABSTRACT

Il censimento di Kaimio ha documentato un totale di 322 esemplari di piccoli cippi sepolcrali tarquiniesi, tra conservati e perduti, ai quali va aggiunto un cippo volsiniese, conservato a Palazzo Vitelleschi (n. 13). Tra i materiali da lui visti nel Museo o noti dall'inventario, si contano 13 cippi etruschi inediti e 26 latini pure inediti, mentre gli esemplari editi e conservati nel Museo sono 73; 39 sono noti solo dal CIE, e 81 dal solo CIL, cui si aggiungono 46 cippi dagli scavi Lerici al Fondo Scataglini, 20 da edizioni di "Studi Etruschi", e 12 da altre pubblicazioni. Questo ingente materiale epigrafico, sostanzialmente omogeneo, costituisce un documento prezioso della società tarquiniese, che tra II e I secolo a.C. si presenta in via di rapido cambiamento, benchè al tempo stesso faccia mostra di restare tenacemente attaccata alle tradizioni patrie.

Recensioni

Roberto López Montero, Bryn Mawr Classical Review, 28/12/2010
Recensione